/

Blog

Nel cuore del Salento, tanto amato per le sue spiagge e le sue coste incantevoli, sorge uno dei borghi più belli d'Italia: è Presicce, soprannominata la "Città dell’Olio e degli Ipogei".

A spasso nel centro storico di Presicce

Presicce, sita a soli 12 km da Santa Maria di Leuca, è stata costruita in una valle ricca di acqua sovrastata dalla lussureggiante Serra di Pozzo Mauro, dove si alternano uliveti, querceti e muretti a secco.

Sono molte le famiglie che si sono succedute nell'antico feudo di Presicce, dai Securo ai Bartilotti fino ai De Liguoro, lasciando ognuna un segno della loro presenza.

Il centro storico di Presicce presenta scorci pittoreschi sulle cinquecentesche case a corte, abitazioni che ruotavano attorno ad un cortile al centro del quale sorgeva spesso un pozzo. Tale arcaica bellezza si contrappone alle più sfarzose case campestri appartenenti alle famiglie più altolocate: tra queste spicca il Palazzo seicentesco degli Arditi, affiancato dall'omonima Cappella che stupisce per la sua decoratissima facciata in rococò e barocco.

Il simbolo indiscusso di Presicce è la Casa Turrita, con la sua Torre di San Vincenzo eretta nel XVI secolo a difesa della cittadina: la facciata dell'edificio si distingue per l'elegante bugnato a punta di diamante.

I gioielli di Presicce

Il cuore della cristianità di Presicce è la Chiesa Madre di S. Andrea Apostolo, affacciata su una piazzetta dove svetta la colonna votiva di Sant'Andrea, circondata dalle statue della Fortezza, della Prudenza, della Temperanza e della Giustizia. L'edificio del 1778 presenta una facciata barocca sobria rispetto alla ricchezza del vicino campanile rinascimentale, parte dell'antica chiesa distrutta dal terremoto. Tra i nove altari all'interno, non si può non apprezzare la bellezza di quello maggiore costruito con marmi policromi, senza dimenticare il bellissimo quadro "Il Santo Titolare" che sovrasta il coro ligneo.

Sulla centrale Piazza del Popolo si affaccia lo splendido Palazzo Ducale di epoca normanna con l'elegante Torre angolare di epoca medioevale: se sulla facciata color sabbia si possono ammirare un loggiato formato da archi a tutto sesto, busti di fanciulli, nicchie e finestre architravate, sul tetto si possono scorgere gli alberi parte del giardino pensile voluto da Maria Cito Moles.

Gli antichi frantoi Ipogei

Il palazzo Ducale è sede dell'interessante "Museo della Civiltà Contadina" legato a doppio filo all'anima agricola di Presicce che vive ancora nei numerosi frantoi ipogei costruiti tra il '600 l'800. Dei 23 presenti in passato, ne restano solamente 10 che comunque testimoniano quella che ancora oggi è considerata la città dell'olio.

I frantoi ipogei si trovavano sotto terra ed erano gli ambienti dove si produceva l'olio di oliva: sono ancora visibili la ruota in pietra messa in moto dagli asinelli e le colonne che sostenevano le vasche dove l'olio veniva fatto decantare prima e conservato dopo. Bisogna immaginare gli antichi “trappitari”, pagati pochi soldi, che lavoravano in questi ambienti oscuri e umidi per non meno dei sei mesi. Il più grande frantoio ipogeo di Presicce, solo in parte visitabile, si estende per ben otto camere al di sotto della centralissima Piazza del Popolo.

Per gli amanti delle vacanze eco-friendly a stretto contatto con la natura, il Salento offre innumerevoli opportunità esperienziali.

Holidayz propone, tra le tante esperienze, un itinerario ecosostenibile alla scoperta della storia e dei paesaggi di Lecce e dintorni, attraverso un entusiasmante tour tra antiche masserie.

Il turismo sostenibile nel Salento: un’esperienza immersi nel verde

Stanche dello stress cittadino di tutti i giorni, sempre più persone riscoprono l’amore per la natura incontaminata. Nei vasti paesaggi rurali salentini sono immerse antiche e suggestive costruzioni, le masserie, che è interessante riscoprire attraverso un’escursione tutta “green”. Nelle amene località pugliesi è possibile riappropriarsi, infatti, di uno stretto contatto con l’ambiente naturale, spostandosi con mezzi alternativi all’auto e scoprendo le tradizioni del passato.

Un itinerario naturalistico in bici passando tra le diverse masserie del Salento è un’occasione suggestiva e unica per apprezzare questi complessi edilizi e scoprirne storia e tradizioni. Le masserie sono antiche strutture rurali immerse tra ulivi secolari che risalgono al XVI secolo e che si presentano con le forme e le caratteristiche più varie. Con ambienti dedicati ai proprietari e ambienti dedicati ai lavoratori (soprattutto contadini e pastori), le masserie non avevano solo funzione produttiva, bensì anche difensiva grazie alle fortificazioni di cui quasi tutte erano dotate.

Oltre le masserie, tanto altro

Il tour proposto, di un’intera giornata e con circa 40 km di pedalata totale, parte dal centro storico di Lecce alla scoperta di alcune splendide masserie nei dintorni della città.

Oltre alle caratteristiche masserie salentine, il percorso, organizzato da Salento Bici Tour, prevede la visita di altri edifici storici emblematici quali la Chiesa di S. Maria d’Aurio e l’Abbazia di S. Maria a Cerrate, con il museo delle tradizioni popolari.

Non può mancare, ovviamente, la possibilità di effettuare una sosta in spiaggia, per godere delle meravigliose acque limpide che bagnano questo lembo di terra.

Al rientro a Lecce, infine, è prevista una gustosa tappa gastronomica per degustare alcuni prodotti tipici locali del Salento.

I possibili tour del Salento

Per gli amanti del turismo sostenibile e delle vacanze a stretto contatto con la natura, il Salento offre innumerevoli percorsi ed esperienze entusiasmanti.

Per vivere ancora più da vicino il paesaggio salentino, scegli un camping vicino al mare per il tuo soggiorno.

Il Salento è il luogo ideale per le vacanze in famiglia: grandi e piccini sapranno godere al massimo delle bellezze naturali di questo angolo di mondo e delle numerose attività proposte!

Tra le varie attrazioni, una in particolare lascerà tutti senza fiato e assicurerà gran divertimento ai visitatori di ogni età: parliamo dello Splash, il parco acquatico di Rivabella a Gallipoli.

Intrattenimento e giochi d'acqua

Trascorrere una giornata al parco acquatico Splash Acquapark per gli adulti significa tornare di nuovo bambini e per i piccini vuol dire divertimento assoluto. Il parco mette a disposizione un'infinità di attrazioni, scivoli acquatici di ogni tipo, piscine, cascate, ciambelloni e scenografie suggestive.

Il parco acquatico dispone di una pineta attrezzata con sedie e tavoli per fare picnic, aree relax, parco giochi, solarium e lettini sul prato. Le diverse tipologie di acquascivoli soddisfano le esigenze di tutti, dai più piccini agli adulti, dai più tranquilli ai più temerari. Pantarei, Toboga, Baby Toboga, Rainbow Cannon, Twister, Boomerang, Vortex: il divertimento è proprio per tutti i gusti!

Nel parco troverete tre tipi di cascate e due castelli nei quali i bambini potranno divertirsi per ore sempre sotto la sorveglianza degli addetti.

Non finisce qui, perché oltre alle attrazioni acquatiche, all'interno dello Splash vi è un parco tematico messo a disposizione per i bambini e le famiglie in visita: Fabiland. Qui troverete gonfiabili, trenini, un Kids Village e il Playground Village. Aree di ristoro, bar, pizzerie e animazione diurna vi faranno sentire proprio in vacanza.

Anche per chi visita il parco acquatico senza bambini, lo Splash è fonte di grande divertimento: in particolare con i suoi eventi serali organizzati diventa una grande città d'acqua dagli scenari magici e dalle mille attrazioni!

Gallipoli, mare e movida

La città di Gallipoli è molto rinomata: è una meta apprezzatissima dai gruppi di amici in cerca di divertimento, ma anche dalle famiglie che scelgono di farsi incantare dal mare cristallino, dal centro storico e dai numerosi locali.

I divertimenti per i più piccoli non mancano e proprio le spiagge sconfinate rendono questa meta adatta ai bambini, mentre happy hour, musica e locali notturni offrono tutto ciò che un gruppo di giovani amici possa desiderare per le proprie vacanze estive!

Gallipoli è questo e molto altro: tradizioni millenarie, storia, monumenti e palazzi storici offrono la possibilità di effettuare entusiasmanti tour culturali nel borgo antico.

Gallipoli, come tutte le altre cittadine del Salento, è famosa per le tradizioni culinarie, la convivialità della gente e i numerosi ristoranti sul mare che propongono i piatti tipici locali. Infine, lo shopping per le vie della città e le lunghe passeggiate al tramonto sulla spiaggia contribuiranno ad imprimere nella vostra mente i momenti migliori della vacanza a Gallipoli.